Perché leggere IL LEADER COACH?

mercoledì 26 marzo 2014

Grazie Zanardi, un altro schiaffo me lo meritavo!

A questo ragazzo di 47 anni (solo due più di me) piace vincere difficile. Ma sopratutto darmi grandi lezioni.

Mentre io bestemmiavo in turco per un acquazzone che mi coglieva senza ombrello, inzuppando anche la valigia e privandomi dei ricambi, tu sapevi che l'acqua può scivolarti addosso, sfidando tutto e tutti e vincendo ancora. Scrivendo un altro record nella storia e ridendo ancora di te stesso.

Da tre giorni guardo questa foto e mi vergogno un po'.

(Alex alla partenza della Maratona di Roma, vinta per la 4° volta in categoria Hand Bike)
























Sei ancora una volta un esempio, per noi che già da tempo abbiamo consumato la lunghissima lista dei motivi per cui lamentarci.

Poi ascolto queste parole e mi inchino alla tua saggezza:

«Se Nostro Signore mi offrisse la possibilità di tornare indietro, “busta A continui così, busta B quel giorno Tagliani riusciva ad evitarti”, io indietro non tornerei. Non lo farei perché non vorrei mai correre il rischio di essere un arrabbiato con la vita come molti, perché sono convinto che tutte le cose bellissime che sto vivendo oggi sono direttamente connesse con quello che è successo».

Grazie di nuovo, Alex, per continuare ad ispirarci e a capire chi possiamo essere.
davide

      

7 commenti:

Unknown ha detto...

Bravissimo Alex come esempio,
grazie Davide per dargli risalto!
max formisano

Nicola Lorusso ha detto...

...semplicemente immenso

Nicola Lorusso ha detto...

...semplicemente immenso

Anonimo ha detto...

Grazie Davide, sempre cosi sensibile....non c'e' altro da aggiungere...grazie ancora per le tue riflessioni e per aver condiviso con noi questo grande esempio di "vera" vita.
Samantha

Anonimo ha detto...

Grazie Davide per la tua sensibilità',e per aver condiviso con noi questo grande esempio di vera vita...
Samantha

Anonimo ha detto...

La vita è una cosa meravigliosa....è grazie a persone come queste che troviamo ogni giorno la forza e lo spirito di andare avanti.
Grazie a Dio la vita va avanti...sempre...e comunque...Gianluca

Anonimo ha detto...

Io ho pedalato con lui l’anno scorso alla Granfodo di Roma, e mi sono reso conto che se hai delle difficolta nella vita ,la voglia di combattere e vincere che emerge è maggiore .Lui è un esempio per tutti noi, che per problemi banali ,viviamo in maniera malinconica senza una ragione reale.

Roberto